JESSICA AURICCHIO, AMMICCANTE E SENSUALE MENTRE DIPINGE SU TELA

Accanto alle sfilate e alle campagne d’alta moda sposa, è ancora più recente, nella carriera della modella Jessica Auricchio, la sua attività in qualità di testimonial della prima collezione di gioielli di una creatrice vesuviana. In veste di protagonista della campagna pubblicitaria, ha indossato con grande eleganza e sofisticata raffinatezza tutti i preziosi, all’insegna di un autentico richiamo allo stile mediterraneo. Negli scatti Jessica ha avuto volutamente un atteggiamento ammiccante. È apparsa, dunque, piuttosto sensuale, mentre era impegnata a dipingere su tela. Come se essa stessa fosse un gioiello in carne e ossa, tra gli altri gioielli creati artigianalmente, in filigrana.

Jessica, stella emergente nel panorama delle giovani indossatrici e modelle, versatile e capace di adattarsi a ogni contesto e tipo di palcoscenico, ricorda le donne dipinte da Giovanni Boldini. La sua grazia, infatti, suggerisce l’idea del movimento, l’impressione di raffinate forme di energia che prendono le mosse non solo dalle linee degli abiti o dei gioielli che indossa, ma anche dalla sua stessa interpretazione. Nativa di Ottaviano, la Auricchio è stata anche omaggiata dallo scrittore-professore Carmine Cimmino, che in un suo scritto pubblicato su una testata giornalistica locale con cui collabora ha parlato di lei, raccontandone la “filosofia”, ed esaltandone il temperamento “vesuviano” tipicamente femminile, quello che è stato espresso al meglio dalle creazioni di uno stilista partenopeo. Guardando certe immagini, è come se la modella Jessica Auricchio rievocasse la storia della moda del ‘900, nell’esaltazione dei miti antichi e moderni del Mediterraneo. L’autore Cimmino ha descritto la modella Jessica Auricchio come una perfetta e ideale donna delle terre vesuviane, per definizione amante sensuale e madre accogliente e generosa contemporaneamente. Un emblema di casta sensualità, interprete di un pudore archetipo da cui si sprigionano le fiamme della passione.

0 0
Feed

Lascia un commento