STILE SOFISTICATO E CHIC PER LA MODELLA JESSICA AURICCHIO

Raffinata, enigmatica, femminile, la modella Jessica Auricchio irradia uno stile sofisticato per le proposte moda del settore haute couture. Ha preso parte a sfilate su passerelle di atelier nostrani. Il più rilevante è stato quello svoltosi in Campania per Michela Elite. Inoltre, in occasione dell’evento “Moda e Capelli sotto le stelle”, nel 2012, durante il défilé di alta moda, ha sfilato indossando abiti griffati Roberto Cavalli, Valentino e Blumarine dell’Atelier ANIKA. La partecipazione a queste sfilate di classe le ha permesso di calcare alcuni tra i palcoscenici più prestigiosi, i red carpet più ambiti, e, parallelamente, ha fatto in modo che la modella Jessica Auricchio indossasse alcune creazioni davvero esclusive. Tutto ciò ha rafforzato la sua determinazione ad andare avanti con ulteriore grinta e sana ambizione nel suo settore.

Nel 2015 la modella Jessica Auricchio è stata protagonista di un servizio fotografico della fotografa Ornella Foglia, oltre che della collezione sposa del ricamatore partenopeo di alta moda, Mimmo Tuccillo, che l’ha scelta in virtù della sua somiglianza con la sua musa ispiratrice, il soprano greco Maria Callas. Nell’ambito di questo progetto, Jessica ha saputo interpretare magistralmente il ruolo della Divina, dando vita a un video che rappresenta un tributo emozionante e raffinato nei confronti dell’artista. Sul set la modella Jessica Auricchio ha potuto rivivere le “pulsazioni” della Callas come durante una sua esibizione, immedesimandosi nei suoi dolori per calarsi perfettamente nella parte. Durante il servizio fotografico, Jessica è stata assistita dall’attore Pierluigi Iorio, direttore artistico del cineteatro “Eduardo De Filippo” di Agropoli, location dello shooting. La modella Jessica Auricchio e la soprano greca sembrano dunque legate da un filo doppio, fatto di somiglianza fisica e pathos. Oltre a dare ancora più rilevanza al suo curriculum, già interessante per la sua giovane età, tale esperienza ha arricchito la professionista anche sotto il profilo umano, convincendola ancora di più a proseguire in una strada certamente irta di ostacoli e non sempre facile da gestire e affrontare, ma piena di soddisfazioni artistiche e personali.

0 0
Feed

Lascia un commento